Angelo Marinucci, Tra ordine e caos (2011)

Prima di Poincaré determinismo e prevedibilità s’implicavano reciprocamente, di qui l’impossibilità di pensare il caos. Successivamente, nuovi strumenti fisico-matematici hanno imposto le dinamiche caotiche all’attenzione della scienza. Di converso la riflessione filosofica ha subito un ritardo rispetto alle questioni che i rivolgimenti della fisica contemporanea hanno posto.

Nel libro si cerca di individuare nuovi strumenti concettuali per pensare il caos e tutte quelle possibilità che vanno al di là del semplice determinismo. La generalità dei risultati concettuali raggiunti viene testata anche attraverso l’analisi di un problema specifico di meccanica quantistica: il gatto di Erwin Schrödinger.

Angelo Marinucci, Tra ordine e caos, Aracne, 2011, euro 12,00.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...