Francesco Mario Pagano. Opere filosofico-politiche ed estetiche (1800)

Francesco Mario Pagano (1748-1799)

Francesco Mario Pagano (1748-1799)

“Le lezioni di Pagano erano chiare come le sue idee. La sua cattedra si distingueva dalle altre per l’affluenza dei giovani, siccom’egli si distingueva dagli altri professori per elevatezza di mente, per vastità di dottrina, per ampiezza di vedute. Pensator sublime, ragionator profondo e facondissimo espositore, Pagano era il Platone di Napoli.
I suoi allievi in immatura età filosofavano. Essi recarono al foro la luce de’ princìpi di così gran maestro, che rapidamente si propagarono. S’infiammavan tutti del fervore di spargere le nuove teorie; bisognava almeno conoscerle; era uno scorno l’ignorarle. Si citavano le opinioni di Pagano come gravissime autorità. Gli stessi vecchi magistrati, troppo tenaci degli antichi princìpi per adottare i nuovi, gli accoglievano con venerazione, e, rispettandoli per sentimento, li rigettavano per abitudine” (Flaminio Massa)

Opere filosofico-politiche ed estetiche (PDF)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...