Edoardo Puglielli. Pratola Peligna: la lapide a Filippo Corsi in piazza della Libertà

 ISSN 2281-6569 SFI, Sezione di Sulmona Giuseppe Capograssi [online]

Filippo CorsiFilippo Corsi fu un repubblicano mazziniano. Nacque a Capestrano il 1° marzo 1870. Collaborò al periodico «La Bandiera della Democrazia  Abruzzese», settimanale che avviò le pubblicazioni all’Aquila nel 1891  come «organo della democrazia abruzzese». In seguito alla feroce repressione di fine Ottocento scatenata contro le organizzazioni politiche e sindacali di sinistra e contro i loro dirigenti, Corsi, insieme a tanti altri repubblicani, anarchici e socialisti, fu costretto ad un periodo di esilio. Nel 1901 contribuì alla fondazione del periodico «La Democrazia», di cui fu anche uno dei più assidui collaboratori. Filippo Corsi morì la mattina del 21 maggio 1903 nella città di Massa, poco più che trentenne.

Pratola Peligna: la lapide a Filippo Corsi in piazza della Libertà (PDF)

Annunci

3 Pensieri su &Idquo;Edoardo Puglielli. Pratola Peligna: la lapide a Filippo Corsi in piazza della Libertà

  1. Gentile sign. Puglielli, Con molto interesse ho letto la Sua storia di Filippo Corsi. Il primo giugno 2018 vorremo visitare Capestrano e Sulmona dove sono nati il bisnonno e la bisnonna Filippo Corsi e Giulia Pantano di nostri amici, la famiglia Corsi, degli Stati Uniti. E anche, grazie a lei, Pratola Peligna per vedere questo lapido. Forse Lei sa dove sono altri posti interessante per loro, p.e. le tombe di Filippo e Giulia da visitare? Sarebbe ottimo se e possibile di trovarle.
    Grazie per la Sua attenzione e cordiali saluti di,

    Dottoressa Marjolein Hoefnagels e Ingegnere Hein Hoefnagels

    • Gentili Dott.ssa Marjolein Hoefnagels, Ing. Hein Hoefnagels,
      nei comuni della Valle Peligna non ci sono altri monumenti che ricordano Filippo Corsi.
      C’è solo questa lapide a Pratola Peligna, in Piazza della Libertà, vicino Piazza Garibaldi.
      La tomba di Filippo Corsi è nella città di Massa, in Toscana.
      Per altre informazioni sulla famiglia Corsi vi consiglio questo libro, scritto dal figlio Edoardo Corsi:
      “In the Shadow Liberty” (1935)
      tradotto e pubblicato in italiano con il seguente titolo:
      “All’ombra della libertà”, Edizioni Il Grappolo, Mercato San Severino 2004

  2. Gentile sign Puglielli, molto grazie per il suo risposto. Proviamo trovare la tomba del bisnonno a Massa. Edoardo Corsi e il nonno de nostri amici e il libro de lui conoscono, ma grazie per il tip. Il tombe di bisnonna Giulia Pantano lei non sa dove e? Forse a Sulmona?
    Il primo giungo 2018 noi visiteremo Capestrano con la famiglia Corsi, e forse troviamo la casa di nascita e visiteremo anche Pratola Peligna per vedere il lapido.
    Grazie mille,
    Marjolein Hoefnagels

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...