Ernst Cassirer. Filosofia delle forme simboliche

Ernst Cassirer (Breslavia 1874 - New York 1945)

Ernst Cassirer (Breslavia 1874 – New York 1945)

Lo studio delle strutture fondamentali della conoscenza ha caratterizzato tutta la ricerca teoretica di Cassirer. Nell’imponente opera qui presentata il campo delle sue riflessioni si sposta dal mondo della scienza a quello dell’uomo. Cassirer concepisce anche il mito, il linguaggio, la religione, l’arte come forme simboliche per mezzo delle quali lo spirito dà un senso al reale. Un’opera, che, mostrando la moltitudine di possibilità e i limiti della conoscenza e rifiutando ogni forma di dogmatismo acritico, incarna la crisi delle certezze che permea lo spirito del XX secolo.

http://idd.bookzz.org/s/?q=cassirer+forme+it&yearFrom=&yearTo=&language=&extension=&t=0

Georg Simmel. Werke

simmel

Arthur Schopenhauer. Il mondo come volontà e rappresentazione (1819)

Arthur Schopenhauer (Danzica, 22 febbraio 1788 – Francoforte sul Meno, 21 settembre 1860)

Arthur Schopenhauer (Danzica, 22 febbraio 1788 – Francoforte sul Meno, 21 settembre 1860)

“Poiché noi adunque come individui non abbiamo conoscenza se non sottomessa al principio di ragione, e questa forma esclude la conoscenza delle idee, certo è che quando sia a noi possibile sollevarci dalla conoscenza delle singole cose a quella delle idee, ciò può aversi solo accadendo nel soggetto una mutazione corrispondente ed analoga a quel gran cambiamento nel modo d’essere dell’oggetto; per la quale il soggetto, in quanto conosce un’idea, non è più individuo”.

Il mondo come volontà e rappresentazione I (PDF)
Il mondo come volontà e rappresentazione II (PDF)