Edoardo Puglielli. Umberto Postiglione e il grande sciopero di Lawrence (1912)

Lawrence Strike 1912

Lawrence Strike 1912

«Quella di Lawrence fu la prima grande vittoria degli immigrati. I poveri lavoratori venuti da tutte le parti del mondo, espulsi dalla miseria dai loro paesi, dimostravano di non sentirsi più soli e indifesi; avevano soprattutto dimostrato capacità di sacrifici e di resistenza e senso di solidarietà internazionale. Quello di Lawrence non fu un normale sciopero. Fu in piccolo una rivoluzione sociale. Infatti dimostrò che era possibile per i non qualificati e i disorganizzati (prevalentemente immigrati delle diverse provenienze nazionali) portare avanti con successo una lotta contro i loro padroni. E dimostrò quale forza latente vi fosse nelle grandi masse degli operai semi-qualificati e non qualificati» (Renato Lalli, Arturo Giovannitti. Poesia, cristianesimo e socialismo tra le lotte operaie del primo Novecento americano, Editoriale Rufus, Campobasso 1981, p. 94).

Umberto Postiglione e il grande sciopero di Lawrence (1912)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...